https://www.locusfestival.it Skip to main content

NAS al Locus festival! Il re del rap arriva a Locorotondo (BA) il 12 agosto, per il suo unico concerto italiano del 2024.

By Novembre 22nd, 2023Locus 2024

Una grande notizia per tutti gli appassionati italiani di rap: NAS, uno dei nomi più storici del mondo hip hop sarà in Italia il prossimo 12 Agosto in Puglia, in occasione del Locus festival. Una produzione D’Alessandro e Galli, in esclusiva nazionale a Locorotondo (BA).
Biglietti disponibili dalle 11:00 di giovedì 23 novembre, su Dice e Ticketone.

NAS sarà uno degli ospiti principali della ventesima edizione del Locus, e si esibirà nella storica location di Masseria Ferragnano a Locorotondo nel cuore della Puglia. Fra gli altri nomi annunciati per il Locus 2024 ad oggi ci sono i neozelandesi Fat Freddy’s Drop, sempre a Locorotondo il 7 agosto, e Calcutta il 28 giugno a Bari.

E solo l’inizio di una serie di clamorosi annunci che continueranno nei prossimi giorni, per una programmazione simile a quella degli scorsi anni: singoli eventi speciali fra giugno e luglio in diverse località pugliesi, ed il cuore del festival a Locorotondo nella prima metà di agosto.

Biografia NAS (da Wikipedia)

Nas, pseudonimo di Nasir bin Olu Dara Jones, o semplicemente Nasir Jones, (New York, 14 settembre 1973), è un rapper, produttore discografico, attivista e attore statunitense.

È anche un imprenditore con la sua etichetta discografica, la Ill Will Records.

Figlio di Olu Dara, Nas ha ottenuto otto dischi di platino e multi-platino consecutivi, vendendo oltre 35 milioni di dischi in tutto il mondo, ed è considerato da molti come il miglior rapper di sempre, alla pari dei soli Biggie Smalls, Tupac Shakur e Eminem. Lavora come editore associato della rivista Mass Appeal ed è proprietario di un negozio di sneaker Fila. Ha firmato un contratto con la Mass Appeal Records.

La sua carriera musicale inizia nel 1991, come artista presente nell’album dei Main Source Breaking Atoms nella traccia Live at the Barbeque. Il successo critico del suo album d’esordio Illmatic (1994) – spesso considerato il miglior album nella storia del genere – e quello commerciale del secondo It Was Written (1996) – che resta al numero 1 della Billboard 200 per quattro settimane consecutive e ottiene la certificazione di doppio platino in due mesi – lo portano a essere considerato uno dei migliori artisti di New York per poi auto-proclamarsi «Re di New York» e a rivaleggiare con Jay-Z per il trono lasciato vacante dopo l’assassinio di The Notorious B.I.G., maturando fino a diventare un’icona leggendaria nella storia del genere. Dal 2001 al 2005 il rapper è coinvolto in una faida molto pubblicizzata con Jay-Z, quindi nel 2006 Nas firma con la Def Jam con cui pubblica Hip Hop Is Dead. Nel 2010 esce Distant Relatives, un album collaborativo fatto assieme a Damian Marley, i cui ricavi sono donati ad associazioni di beneficenza in Africa. Il suo undicesimo album in studio, Life Is Good, è stato nominato a un premio Grammy nella categoria “Miglior Album Rap”.

MTV l’ha inserito al quinto posto nella sua lista come uno dei «migliori MC di tutti i tempi», la rivista The Source al secondo posto tra i «50 migliori parolieri di sempre» (2012), l’anno seguente MTV lo promuove al quarto posto nella sua lista dei «migliori MC nel gioco». About.com lo inserisce al primo posto tra i «50 migliori MC di sempre» e Billboard lo piazza quinto tra i «10 migliori rapper di tutti i tempi.»

Nel 2016 narra la serie The Get Down – di cui è anche produttore esecutivo – prestando la propria voce per il rapping del personaggio di Ezekiel adulto del 1996. Nel 2021 vince il suo primo Grammy Award nella categoria “Best Rap Album” con King’s Disease.