Non solo musica, ma anche le parole per raccontarla. Locus Focus è parte dell’intreccio culturale del Locus festival

Oltre la musica suonata, quest’anno il Locus ha scelto di potenziare i Locus Focus, momenti di approfondimento culturale con scrittori e giornalisti e con interviste pubbliche agli artisti del festival.
La direzione del programma è affidata a Nicola Gaeta (scrittore e critico musicale), Enzo Mansueto (poeta, critico letterario e musicale) e Vittorio Bongiorno (scrittore e musicista) che guideranno incontri con alcune personalità di spicco della critica musicale e della narrativa applicata alla musica, fra i quali:
SIMON REYNOLDS, autore americano di successi come “Post Punk” e “Retromania”, uno dei più importanti critici musicali al mondo;
MICHAEL ZADOORIAN, celebre scrittore di Detroit il cui libro “In viaggio contromano” ha ispirato il film di Paolo Virzì “Ella & John”;
GEOFF DYER, scrittore di culto inglese autore del classico “Natura morta con custodia di sax” amatissimo dai proseliti del jazz.
E ancora: Luca Conti (Direttore di Musica Jazz), Alberto Campo, Seba Pezzani e Fabio Zuffanti, mentre gli artisti intervistati in pubblico saranno R+R=NOW, FRANCESCO BIANCONI di Baustelle, e MOSES SUMNEY.

Luogo di tutti gli incontri sarà largo Mazzini, deliziosa piazzetta nel centro storico di Locorotondo a due passi dal main stage.