Category

Locus 2017

Dopo lo straordinario grand opening in piazza del 15 luglio, Locus festival presenta un nuovo weekend di eventi: 21, 22 e 23 luglio

By | Senza categoria

Sabato scorso, 15 luglio, si è svolto il primo evento gratuito della XIII edizione del Locus Festival, nella splendida Piazza Moro di Locorotondo che ha ospitato due eventi eccezionali.
Il primo, offerto da Motoria, unica concessionaria ufficiale di Mercedes Benz per Bari, Matera e Taranto, ha visto andare in scena uno spettacolo unico nel suo genere che ha visto come protagoniste Elisa Barucchieri e Valentina Magaletti. Le danze in aria delle due artiste hanno aperto il live dei The Heliocentrics, la band culto capitanata da Malcom Catto, che ha presentato i brani del nuovo album “A World of Masks”, il loro quarto lavoro uscito a maggio 2017 per la Soundway Records.


Da venerdì 21 luglio, riprendono gli eventi imperdibili offerti dal Locus Festival.
Si parte proprio venerdì con due appuntamenti gratuiti: alle 17 il dj set LocusBay con Maurizio Lorentaci, che si terrà presso il Lido Lullabay di Ostuni, mentre alle 21 in Piazza Rodio è previsto il primo dei tre appuntamenti curati dall’Associazione Presìdi del Libro, il live di Pasquale Megatrio per il tributo a Chet Baker. Il musicista Pasquale Mega, infatti, omaggerà il grande trombettista americano con il progetto multimediale dal titolo “Come se avessi le ali. Le memorie perdute“, che prevede la lettura di brani, tratti dall’omonimo libro autobiografico, edito da Minimum fax, per ripercorrere i principali avvenimenti che hanno caratterizzato la vita e la carriera musicale del famoso jazzista (Pasquale Mega pianoforte, Camillo Pace contrabbasso, Giovanni Angelini batteria, Carlo Dilonardo lettura).

Sabato 22 luglio, si torna in Piazza Moro per assistere al live dei musicisti di Bokantè, il nuovo progetto creato dal fondatore e leader degli Snarky Puppy, Michael League: a salire sul palco otto musicisti provenienti da quattro diversi continenti che portano live la propria conoscenza e la propria tradizione. Con due Grammy Award e un implacabile successo planetario, League torna a rimettersi in gioco e torna a Locorotondo con un progetto che promette essere esplosivo.
La line-up di Bokanté è straordinaria: oltre a Michael League, Chris McQueen, and Bob Lanzetti (tutti degli Snarky Puppy), troviamo il leggendario percussionista Jamey Haddad (già con Paul Simon e Sting), Roosevelt Collier (Lee Boys, Karl Denson), André Ferrari (Vä sen) and Keita Ogawa (Banda Magda, Yo-Yo Ma), tutti a supporto della vocalist Malika Tirolien in un ensemble ricco di melodia, groove e soul.
Ad aprire il concerto Well in case, trio italiano di musica elettroacustica composto dal chitarrista Davide Benincaso, il tastierista Filippo Bubbico e il batterista Vincenzo Messina.
Piazza Moro | Ingresso libero h 21
Infoline: 393 9639865

Domenica 23 luglio presso Mavù Masseria, grande attesa per l’incredibile live di BENJAMIN CLEMENTINE.
Nato come artista di strada, il polistrumentista londinese è diventato in breve tempo una figura di culto nella scena mondiale. Il talento di Benjamin è però difficilmente circoscrivibile: cantante, pianista, poeta, dotato di una voce capace di coprire una vasta gamma tonale perfettamente in grado di coniugare il pop, la musica nera e l’ impostazione classica.
Il suo album di debutto “ At Least For Now ” (2015) è stato definito dai critici un disco audace, brillante, stupefacente e gli è valso l’assegnazione del Mercury Prize 2015. Il nuovo album si intitolerà “ I TELL A FLY ” e arriverà nei negozi tradizionali e digitali in tutto il mondo il prossimo 15 settembre (Virgin EMI/Ca pital Records). Il primo brano che anticipa l’uscita del nuovo lavoro discografico si intitola “PHANTOM OF ALEPPOVILLE ”, traccia scritta, registrata e prodotta da Clementine che arriva dopo la sua collaborazione con i Gorillaz in “ Hallelujah Money ”. Mentre il suo disco di debutto “ At Least For Now ” guardava dentro e fuori di sé, il nuovo disco “I Tell A Fly” guarda avanti e verso il mondo, verso una realtà che sta cambiando, un mondo che combatte sfide antiche e si scontra con rispost e individuali.
“Quando penso a me stesso penso ad un Alieno. Sono un vagabondo. Nella maggior parte dei posti dove sono stato sono sempre stato il diverso. Per questo ho iniziato a pensare alla storia di una coppia di uccellini, innamorati: uno ha paura di andare avanti e l’altro si sta assumendo il rischio di vedere cosa accadrà” .
Apre l’evento ISAAC GRACIE, talento emergente britannico di 22 anni. Figlio del la poetessa Judith Gracie, ispirato da artisti come Leonard Cohen, Bob Dylan e Jeff Buckley, scrive le sue prime canzoni a soli 14 anni. Nel 2015, a seguito del singolo autoprodotto ‘Last Words’ , inizia a girare come guest di artisti del calibro di Michael Kiwanuka, e calcare palchi importanti come SXSW e Glastonbury Festival. Il 2017 vede Isaac firmare il primo contratto discografico, e dopo un primo periodo in studio a registrare l’album di debutto, quest’estate sarà protagonista di una serie di date in giro per l’Europa.
Mavù masseria | Ingresso h 21 | Biglietti disponibili su www.bookingshow.com
Infoline: 393 9639865

 

 

Ufficio Stampa: AstarteAgency | Camilla – camilla@astarteagency.it

Locus festival presenta The Heliocentrics. Sabato 15 luglio il grand opening in piazza!

By | Senza categoria

Sabato 15 luglio in concerto in Piazza Moro a Locorotondo per il secondo appuntamento della XIII edizione della manifestazione, il primo a ingresso gratuito.

Opening Act: Elisa Barucchieri e Valentina Magaletti , in un esclusivo spettacolo di danza e musica fra aria e terra offerto da Motoria / Concessionaria ufficiale Mercedes Benz.


Non poteva partire meglio il Locus Festival che, dopo l’incredibile live di Bonobo – il musicista e producer inglese che lo scorso 9 luglio presso Mavù Masseria ha infiammato il pubblico con il suo ultimo lavoro discografico Migration (uscito lo scorso 13 gennaio per Nunja Tune) – torna con un nuovo concerto sabato 15 luglio presso la splendida Piazza Moro sito nel cuore di Locorotondo.

A salire sul palco sabato toccherà infatti a THE HELIOCENTRICS, la band culto capitanata da Malcom Catto, per il primissimo evento in cartellone a ingresso gratuito.

The Heliocentrics presenteranno i brani del nuovo album “A World of Masks”, il loro quarto lavoro uscito a maggio 2017 per la Soundway Records.
The Heliocentrics sono un collettivo di musicisti inglesi che a partire dalla prima apparizione nel 2006 nell’album di DJ Shadow “The Outsider”, a cui ha fatto seguito nel 2007 il debutto “Out of There”, hanno subito messo in chiaro quanto siano del tutto ininfluenti i confini tra generi musicali.
Da sempre il loro suono batte una strada che spazia tra jazz, hip-hop, psichedelia, krautrock e musica concreta. Un percorso che si è sviluppato e consolidato nel tempo e nei successivi lavori “3 Degrees Of Reality” e “In the Deep”. Vantano una serie infinita di collaborazioni fin dai primi anni ’90 (tra cui ricordiamo quelle con Dj Shadow e Madlib e quelle con etichette culto come la Mo’ Wax e Jazzman).

Il concerto sarà preceduto da un grande spettacolo di apertura del Locus Festival in piazza, offerto da Motoria / Concessionaria ufficiale Mercedes Benz: la danzatrice ELISA BARUCCHIERI e la batterista VALENTINA MAGALETTI hanno ideato una speciale coreografia spettacolo con danze sospese in volo sopra il pubblico e sonorizzazioni ritmiche live. La performance esclusiva si articolerà in diversi momenti con evoluzioni in aerea delle danzatrici e dei danzatori di ResExtensa Dance Company create dalla folle creatività di Elisa Barucchieri e musicate dalla splendida Valentina Magaletti.
Motoria, Unica concessionaria Ufficiale Mercedes-Benz per Bari, BAT, Matera e Taranto della Maldarizzi Automotive Group ha voluto creare qualcosa di unico e donare un evento magico per abbracciare tutto il pubblico del Locus Festival di cui è sponsor ufficiale.

Dopo il concerto, after party nel complesso della Chiesa di Sant’Anna, a Locorotondo in via dei Templari, con il dj set curato dal team Kode_1 con Jay Tool. In collaborazione con Associazione Il Tre Ruote Ebbro e BB&P.

——————-

Piazza Moro | Ingresso libero h 21
Opening: ELISA BARUCCHIERI e VALENTINA MAGALETTI – Danza e musica fra aria e terra
L’arte si eleva, grazie al sostegno di Motoria / Concessionaria ufficiale Mercedes Benz
Chiesa di Sant’Anna | Ingresso libero h 23,30 – dj set by Kode_1 feat. Jay Tool
Infoline: 393 9639865

Aggiunta un festa conclusiva al programma del festival: Locus Genius Party il 15 agosto con BAD BAD NOT GOOD, dal Canada.

By | Senza categoria

Annuncio a sorpresa per il Locus festival: ci sarà un party conclusivo il 15 agosto con BADBADNOTGOOD, la micidiale band canadese che spazia fra jazz crossover e abstract hip hop.
La location e modalità di accesso saranno comunicate prossimamente.

I canadesi BADBADNOTGOOD, una delle più fresche ed eccitanti esperienze della black music contemporanea, fra le migliori live band in circolazione.

Canadesi di Toronto ed esponenti di primo piano della scena crossover jazz locale, Matthew Tavares (keyboards, synths), Chester Hansen (bass) e Alexander Sowinski (drums) si conoscono nel 2010 e in soli sei anni ridefiniscono le regole dell’abstract hip hop, conquistando negli anni un pubblico sempre più numeroso. A luglio 2016 pubblicano il nuovo album ‘IV’ (Innovative Leisure/Goodfellas) prodotto insieme al sassofonista Leland Whitty, che diventa il quarto componente della band.

Tante le collaborazioni in questo disco: Kaytranada, nuova star della scena elettronica e del producing e fresco d’esordio su XL Recordings e Sam Herring dei Future Islands, uno dei performer più potenti visti in circolazione negli ultimi anni, oltre a Colin Stetson (Arcade Fire), Mick Jenkins e Charlotte Day Wilson. Dal Coachella a Glastonbury i Badbadnotgood hanno suonato ovunque le proprie composizioni e collaborato con alcuni dei più importanti artisti della scena attuale: Ghostface Killah, Snoop Dog, Mike D (Beastie Boys), Tyler The Creator, Danny Brown… e molti altri.

Nel 2012 hanno partecipato alla colonna sonora di ‘The Man with the Iron Fists‘, un film diretto da RZA con Russel Crowe e Lucy Liu.

“… kicking the jazz world’s ass back into relevancy … ” – VICE

“… even given the fairly proud lineage of wild musical juxtaposition, these kids are making waves …” – The Guardian

Badbadnotgood-IV-cover-2016-billboard-1240

Svelata l’intera line up del Locus festival 2017: BONOBO, BENJAMIN CLEMENTINE, YUSSEF KAMAAL, NICCOLO’ FABI, THE HELIOCENTRICS, BOKANTE’, DAYME AROCENA, ROBERT GLASPER EXPERIMENT, DEPRODUCERS.

By | Senza categoria

locus_conf03Il programma della XIII edizione del Locus Festival rappresenta la conferma del carattere progressivo e internazionale del festival di Locorotondo. Uno dei “Borghi più belli d’Italia”, in un territorio che sintetizza quanto di più magico e suggestivo possa offrire la Puglia, si prepara ancora una volta ad ospitare personalità geniali ed esperienze significative della musica contemporanea mondiale annunciando la line up completa dell’edizione che si terrà a Locorotondo dal 9 luglio al 12 agosto:
BONOBO, NICCOLÒ FABI, BENJAMIN CLEMENTINE, YUSSEF KAMAAL, THE HELIOCENTRICS, BOKANTÉ, ROBERT GLASPER EXPERIMENT, DAYMÉ AROCENA, DEPRODUCERS.
Il 1 giugno, invece, si terrà un’anteprima speciale della manifestazione pugliese con il live al Teatro Petruzzelli di Bari di JUNUN, il progetto musicale che coinvolge Jonny Greenwood dei Radiohead accanto a Shye Ben Tzur e The Rajasthan Express.

Un percorso artistico sofisticato che riflette l’attualità della migliore musica prodotta soprattutto in Inghilterra e negli Stati Uniti e valorizza importanti esperienze italiane, offrendo un approccio stilisticamente ampio ma con un sottile filo conduttore soul e organico. Dalla dance elettronica “intelligente” di Bonobo al funk cosmico degli Heliocentrics, alla forte anima jazz africana di Bokanté (nuovo progetto del leader di Snarky Puppy, Michael League) e di Daymé Arocena (straordinaria cantante cubana prodotta da Gilles Peterson), dal giovane jazz urbano londinese di Yussef Kamaal al gruppo leader della nuova black music americana Robert Glasper Experiment (praticamente un simbolo del Locus), fino ai progetti italiani Deproducers (con il live “Botanica”) ed il grande Niccolò Fabi che celebra il suo ventennale.

Oltre ai grandi live, l’esperienza del Locus sarà completata da incontri e approfondimenti culturali, escursioni in bici, cinema e tutti gli ingredienti tipici del territorio pugliese d’estate: cibo di alta qualità e vini pregiati, passeggiate nell’affascinante centro storico, la tranquillità delle contrade e la vivacità delle spiagge vicine. Grandi e piccole sorprese andranno a comporre il programma completo del Locus festival nei prossimi mesi!

Locus vuol dire luogo, e il nome del paese Locorotondo esprime la circolarità del suo centro storico così come l’ispirazione globale del Festival. La suggestione che caratterizza la XIII edizione è quella del “Genius Lociovvero lo spirito di un luogo, che da sempre il Locus Festival valorizza attraverso la musica internazionale, in armonia con il territorio, il suo ambiente ed il suo vissuto.

Al tradizionale supporto istituzionale del Comune di Locorotondo e della Regione Puglia, si affianca la collaborazione ormai consolidata con Tormaresca, official partner del 2017, che anche quest’anno etichetterà una selezione dei suoi vini pregiati con il marchio Locus. I nuovi main sponsor del 2017 sono anch’essi eccellenze pugliesi di alto profilo, che contribuiranno a rendere unica l’esperienza Locus: i mezzi Mercedes-Benz forniti da Motoria – Maldarizzi Automotive Group, e le prelibatezze tipiche pugliesi offerte da Pescaria e da Murgella. Altri brand e partner stanno per aggiungersi, insieme al resto della rete territoriale che supporta il Locus Festival, ideato, prodotto e sviluppato dall’agenzia Bass Culture srl sin dalla prima edizione nel 2005.

Locus è parte di Italian Quality Music Festivals, l’associazione che mette in rete, rappresenta e promuove i festival italiani di musica contemporanea. Una rete il cui obiettivo è rendere l’Italia un luogo dove l’eccellenza musicale si sposa a valori come la sostenibilità ambientale ed economica e il legame con il territorio.


 

CALENDARIO DEGLI EVENTI PRINCIPALI AL LOCUS FESTIVAL 2017
Ingresso libero per gli eventi in Piazza.
Prevendita su Bookingshow.it per gli eventi al Mavù.

Anteprima : Gio. 1 giugno – Bari, Teatro Petruzzelli
JUNUN feat. Shye Ben Tzur, Jonny Greenwood e The Rajasthan Express.
Prevendita su Bookingshow.it

Dom. 9/7 – Mavù: BONOBO

Sab. 15/7 – Piazza Moro: THE HELIOCENTRICS

 Sab. 22/7 – Piazza Moro: MICHAEL LEAGUE in BOKANTÉ

Dom. 23/7 – Mavù: BENJAMIN CLEMENTINE

 Ven. 28/7 – Piazza Moro: Locus Movies
What happened Miss Simone”; “Miles Ahead”. Introduzioni a cura di Ashley Kahn e Nicola Gaeta.

Sab. 29/7 – Piazza Moro: DAYME AROCENA

Dom. 30/7 – Piazza Moro: ROBERT GLASPER EXPERIMENT

 Sab. 5/8 – Piazza Moro: YUSSEF KAMAAL

Dom. 6/8 – Piazza Moro: DEPRODUCERS

 Sab. 12/8 – Mavù: NICCOLÒ FABI

Due live imperdibili si aggiungono al Locus Festival 2017: BONOBO il 9 luglio al Mavù Club, e YUSSEF KAMAAL il 5 agosto in piazza a Locorotondo.

By | Senza categoria

bonobo_postkamaal_post

Dopo Benjamin Clementine, primo nome internazionale annunciato al Locus Festival, ecco altri due nomi di alto profilo internazionale che si esibiranno nella XIII edizione del Festival di Locorotondo, in programma dal 9 luglio a metà agosto: BONOBO e YUSSEF KAMAL.

Sarà l’artista inglese BONOBO ad aprire il Locus, presso il Mavù Club di Locorotondo (stessa location che ospiterà Benjamin Clementine il 23 luglio). L’acclamato producer presenterà live al Locus il suo sesto album in studio, “Migration“, appena uscito per l’etichetta londinese Ninja Tune. L’unico suo show italiano nei club, il 13 marzo al Fabrique di Milano, anteprima del Locus Festival (già sold-out da tempo), avrà quindi il suo seguito estivo in Puglia. Per poter accontentare i numerosi fan italiani di Bonobo, il Locus Festival ha anticipato l’inizio del festival al 9 luglio, punto di partenza di una serie di eventi nei weekend fino a metà agosto.


presso Mavù Masseria, C.da Mavugliola, 222 – Locorotondo (BA)
Biglietto (posto unico): 30 euro + d.p. – Prevendita sul circuito Booking Show
LINK ACQUISTO ONLINE  http://bit.ly/bonobolocus
LINK RICERCA PUNTI VENDITA  http://bit.ly/retepuntivendita


Non mancheranno al Locus 2017 anche i tradizionali grandi eventi musicali ad ingresso libero in piazza, nell’affascinante centro storico di Locorotondo (BA), certificato come uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Primo annuncio per il main stage in Piazza Moro è il concerto gratuito di sabato 5 agosto, della band londinese YUSSEF KAMAL, guidata dai due giovani musicisti Youssef Dayes e Kamaal Williams, con il loro approccio energico e sperimentale al jazz evidenziato nell’album d’esordio “Black Focus” (Brownswood Records, novembre 2016).

L’intero programma del Locus Festival 2017 sarà svelato entro marzo, intanto c’è una prima importante conferma fra i partner che affiancheranno il Comune di Locorotondo nel supportare gli eventi: l’Azienda Vinicola Tormaresca, tenute pugliesi di Marchesi Antinori, diventa Official Partner del Locus Festival dopo due anni come Sponsor di rilievo. Saranno quindi i vini Tormaresca, selezionati per l’occasione in un’esclusiva etichettatura “Locus Festival”, i capofila di una prestigiosa rete di partnership in linea con la qualità musicale ed il concept del Locus 2017: il “Genius Loci”, lo spirito di un luogo valorizzato attraverso la musica mondiale, in armonia con il territorio, le sue eccellenze ed il suo vissuto.

Gli artisti più geniali della scena internazionale, in un incantevole e suggestivo angolo di Puglia immerso tra i caratteristici trulli, le colline di vigneti e uliveti, non lontano da splendide spiagge. Sono gli elementi principali di un festival in cui la musica rappresenta il centro di un’esperienza, in cui la qualità viene prima della quantità, e l’autenticità prima dell’effimero.

Ecco le date e il primo nome confermato del Locus festival 2017: Benjamin Clementine!

By | Senza categoria

benjamine-quadrata

 

Organizzata da Bass Culture Srl, in collaborazione con il Comune di Locorotondo, la XIII edizione del Locus festival si svolgerà dal 15 luglio al 15 agosto e annuncia oggi il primo ospite internazionale: BENJAMIN CLEMENTINE che si esibirà il 23 luglio presso Mavù Masseria.

Nato come artista di strada, il polistrumentista londinese naturalizzato francese è diventato in breve tempo una figura di culto nella scena musicale e artistica internazionale. Spesso paragonato a nomi come Antony Hegarty, Aretha Franklin, Edith Piaf e Leonard Cohen, il talento di Benjamin è però difficilmente circoscrivibile: cantante, pianista, poeta, dotato di una voce capace di coprire una vasta gamma tonale con un timbro caldo e potente, perfettamente in grado di coniugare il pop, la musica nera e l’impostazione classica.

Il suo album di debutto “At Least For Now” (Universal Music Italia 2015) è stato definito dai critici un disco audace, brillante, stupefacente e gli è valso l’assegnazione del Mercury Prize 2015 – il prestigioso premio che ogni anno viene conferito da una giuria di addetti ai lavori e giornalisti musicali al miglior disco di un artista britannico o irlandese –.

BENJAMIN CLEMENTINE si esibirà sul palco del LOCUS FESTIVAL presso Mavù Masseria il 23 luglio 2017.
Biglietto (posto unico): 25 euro + d.p.
Prevendite disponibili dal 19 dicembre su www.bookingshow.com

Link utili:
www.facebook.com/locusfestival
www.benjaminclementine.com
www.facebook.com/benjaminclementine
Ufficio Stampa : ASTARTE AGENCY | Camilla 339 3015437 – camilla@astarteagency.it | Cesare – cesare@astarteagency.it

Locus Festival Preview a Milano con BONOBO live! Unica data italiana il 13 marzo.

By | Senza categoria

Bonobo artwork 2017Aria di Locus a Milano, dove il festival pugliese offre un primo esempio del livello artistico che caratterizzerà la sua edizione 2017.

Il 13 marzo 2017 il Fabrique di Milano ospiterà l’unica data italiana dell’acclamato producer e dj inglese Bonobo, moniker di Simon Green, per la presentazione del sesto album in studio, Migration, in uscita per l’etichetta londinese Ninja Tune il 13 gennaio 2017 e anticipato dal singolo Kerala: http://bonobo.lnk.to/kerala-vid

A quattro anni di distanza dal fortunato “The North Borders” (che vanta collaborazioni con Erykah Badu e Grey Reverend, n°1 nelle classifiche elettroniche americane e britanniche), il pioniere della nuova IDM si prepara a un tour mondiale di quattro mesi che lo porterà in Italia per un unico ed esclusivo evento promosso da Radar Concerti, in collaborazione con Bass Culture ed Elita, come anticipazione del Locus festival 2017.

Eletto dalla critica “il re del downtempo” di stampo ’90, fortemente contaminato da sapori jazz house, l’eclettico artista inglese non si discosta dai grandi nomi dell’elettronica, da Four Tet a Burial, ma con un tratto istintivo e coinvolgente che trova il suo culmine nella veste live, vero e proprio rituale oltre i confini del rave.

“When Green leaves the stage, the venue is filled with writhing bodies infected by his strange and beautiful melodies. Bonobo has proved he is one seriously funky monkey” (Independent, UK)

La data di Milano sarà la preview della XIII edizione del Locus Festival, l’ormai celebre kermesse di respiro internazionale che ogni anno infiamma Locorotondo (Bari), splendido borgo nel cuore della Valle D’Itria. La musica di Bonobo esprime infatti una perfetta sintesi della linea artistica che contraddistingue il Locus nel panorama italiano. Anche la presenza del brand Tormaresca nell’evento milanese, preannuncia il ruolo dell’azienda vinicola del Gruppo Antinori come Main Sponsor del Locus festival per il terzo anno consecutivo.


Ticket
25 € + d.p. | 30 € in cassa.
Disponibili a partire da venerdì 11 novembre sui circuiti www.ticketone.it e www.mailticket.it e sul sito ufficiale: bonobomusic.com/#tour

 Link
www.radarconcerti.com
www.facebook.com/bonoboofficial
www.facebook.com/FabriqueMilano
www.locusfestival.it

Contatti:
info@radarconcerti.com